yahoo-cinema-it

Dirty Dancing: rinasce il resort che ha fatto sognare una generazione

yahoo-cinema-it:

Nel 1987 Patrick Swayze e Jennifer Gray facevano sognare un’intera generazione contorcendosi nei balli “proibiti” di Dirty Dancing. Il film, ambientato negli anni ’60,  è stato interamente girato presso il Grossinger Catskills Resort, un villaggio turistico utilizzato come scenografia di tutte le vicende della pellicola.

Come segnala il Blog di Casa.it, oggi il Grossinger Catskills Resort, che ha rischiato in passato la demolizione, sta per rinascere.  

La ricostruzione del complesso è iniziativa del ricchissimo magnate indiano Subhash Chandra, presidente di Essel Group,che ha acquistato l’hotel per trasformarlo in un centro di Yoga superlusso.

Un’operazione immobiliare da 250 milioni di dollari, che dovrebbe riportare il nome del Grossinger Catskills Resort nei sogni delle vacanze degli americani e non solo.

yahoo-cinema-it dirty dancing cinema notizie
pablo-aboytes

Blockbuster con gli errori: ecco quelli che non avevi mai notato

image

Non importa quante decine o, in alcuni casi, centinaia di milioni di dollari si spendano per un film. Ci sarà sempre un errore, magari minuscolo, provocato da una svista sul set - ricordate: è sempre colpa degli stagisti! - che troverà spazio nel montaggio finale. I registi li odiano, i fissati si divertono a scovarli nelle scene più impensabili.

Il sito Movie Mistakes raccoglie tutti questi passi falsi in un unico database: scorrendolo si scoprono alcune inesattezze davvero grossolane, soprattutto - ed è questa la cosa più sorprendente - in blockbuster guardati da milioni di persone. Chissà in quanti si saranno accorti di queste impercettibili discrepanze. Come ad esempio…

- Il buco che scompare in Face/off

image

- Il frigo che si svuota improvvisamente in Independence Day

image

- Le persone che prima ci sono e poi non ci sono più in Matrix

image

- L’orecchino volante, che passa da un orecchio all’altro ne L’ultimo dei boy scout

image

- La mano di Boromir ne Il signore degli Anelli: ma dove è finita?

- La t-shirt che si trasforma in canottiera con un cambio di inquadratura

image

- Il numero di serie dell’elicottero che aumenta ne I mercenari 2

image
pablo-aboytes featured errori notizie cinema curiosità
pablo-aboytes

The Gallows - L’esecuzione: il trailer

pablo-aboytes:

Il trailer di The Gallows - L’esecuzione promette grandi brividi. Co-prodotto da Jason Blum, l’uomo dietro il fenomeno Paranormal Activity, il film è un horror girato in prima persona - a la Cloverfield, per capirci - che ha per protagonisti tre giovani, interpretati da Cassidy Spiker, Reese Houser e Ryan Shoos.

La sinossi ufficiale è scarna di dettagli, ma rende l’idea: “Un incidente durante una recita scolastica finisce in disgrazia. Venti anni dopo gli studenti della scuola decidono di tornare sul palco nel tentativo di onorare l’anniversario di quel tragico giorno. Scopriranno a loro spese che alcune cose non devono essere cambiate”.

Diretto da Travis Cluff e Chris Lofing, The Gallows arriverà nelle sale italiane il 19 agosto 2015.

image

Intervistati da Scream, il duo di registi ha rivelato l’origine del soggetto: “Chris mi disse di questa storia che il padre gli raccontava da piccolo di un ragazzo morto sul palco in un tragico incidente quando andava ancora al liceo. Mi venne subito da dire: “Basiamoci su questo per fare il nostro film”. Insomma, i licei sono abbastanza spaventosi anche di giorno, quindi rendiamoli spaventosi anche di notte”.

Missione compiuta? A giudicare dalle scene contenute nel trailer, diremmo proprio di sì.

image
image
image
pablo-aboytes trailer l'esecuzione the gallows cinema
leostefania

Hilary Swank fa una pausa dal cinema per accudire il padre malato

image

La famiglia prima di tutto, anche prima di una carriera cinematografica sfolgorante come quella di Hilary Swank. L'attrice vincitrice di due Premi Oscar per Boys Don’t Cry e Million Dollar Baby dice basta (per il momento) a Hollywood per assistere suo padre, malato di tumore ai polmoni. 

“Mio padre sta vivendo con me. Sono la sua unica badante al momento. Ma è un ospite non troppo esigente”, ha detto l’attrice.

In un'intervista al The Huffington Post ha dichiarato: “Sicuramente farò la badante per un bel periodo, ma in relazione ad una vita non è che un battito di ciglia! Ci sono delle opportunità di lavoro a cui ho dovuto rinunciare e proposte a cui ho dovuto rispondere: “non posso”, ma noi siamo qui per amare le nostre famiglie”.

Hilary Swank, 40 anni, ha già alle spalle molti successi. Dopo la serie televisiva Buffy - L'Ammazzavampiri (1992), vince due Oscar e due Golden Globe con Boys Don’t Cry nel 2000 e Million Dollar Baby nel 2005. Proprio nel suo momento d'oro, dopo aver conquistato la fiducia e l'ammirazione di molti registi, la Swank ha iniziato a tornare indietro, per recuperare il tempo perduto accanto al suo amato padre.

image
image

Stephen Swank, ex ufficiale della Guardia nazionale dell'aeronautica, non ha avuto un rapporto facile con sua figlia ma ora, malato e reduce da un trapianto, ha accanto a sé una figlia che parla di lui con amore e rispetto. “Il tempo fugge e non lo puoi recuperare e se mi dovessi poi voltare indietro rimpiangerei di non essermi presa cura di lui. È un vero onore per me farlo”.

Tuttavia la Swank non si sottrarrà completamente a Hollywood e continuerà ad onorare i suoi fan con alcune comparsate televisive e serate di beneficenza.

leostefania movies hilary swank
yahoo-cinema-it

Stasera in TV, martedì 7 luglio: Cowboys & Aliens, Il ragazzo con la bicicletta e In her shoes - Se fossi lei

Cowboys & Aliens (Italia 1, 21.10)

1873. Arizona. Uno straniero senza passato si imbatte nella remota città di Absolution, situata nel bel mezzo del deserto. Un misterios bracciale intorno al polso è l'unico elemento ad attrarre la curiosità degli abitanti del luogo. Lo straniero scoprirà in fretta che la gente di Absolution non è propensa a dare il benvenuto ai nuovi arrivati a meno che l'ordine non arrivi dal colonnello Dolarhyde. Regia di Jon Favreau. Con Daniel Craig, Harrison Ford e Olivia Wilde.

Il ragazzo con la bicilcetta (Rai 5, 21.16)

Il protagonista, Cyril, ha dodici anni e un’idea fissa: ritrovare suo padre che l’ha lasciato in un centro di accoglienza per l’infanzia. Durante una delle sue tante fughe incontra Samantha, una parrucchiera che si occupa di lui nei fine settimana. Ma la loro convivenza non sarà facile. Regia di Jean-Pierre e Luc Dardenne. Con Cécile de France e Thomas Doret.

image

In her shoes - Se fossi lei (MTV, 21.10)

La storia di due sorelle che non hanno null'altro in comune che la medesima taglia di scarpe  il 42. In fatto di valori, obiettivi e stile di vita, sono grandi amiche ma anche agli antipodi. Regia di Curtis Hanson. Con Cameron Diaz e Toni Collette.

image
yahoo-cinema-it cowboys & aliens cameron diaz staseraintv daniel craig
pablo-aboytes

Hugh Jackman, il divieto della moglie: “Non può lavorare con Angelina Jolie”

image

Hugh Jackman e Deborra-Lee Furness sono una delle coppie più stabili di Hollywood. Insieme da quasi 20 anni - l'anniversario ricorrerà l'11 aprile del 2016 - i due hanno superato indenni l’incredibile ascesa di lui nel mondo del cinema.

Ospiti di reente del programma australiano Today, i coniugi Jackman hanno rivelato i pochissimi paletti che regolano la loro unione. “Deb aveva una regola”, ha confessato l’attore. “Mai rimanere lontani per più di due settimane”. “Non vogliamo separarci”, ha aggiunto la Furness. “Lui è bravissimo a raccontare le barzellette. Mi mancherebbe”.

image

Certo, il vero segreto è scegliere il partner giusto - “Solo così puoi superare tutte le sfide e i problemi”, ha spiegato la Furness - ma, scavando più a fondo, si scopre che di regola ce n’era anche un’altra, decisamente più stringente.

Ho detto al suo agente che non può lavorare con Angelina [Jolie]”, ha dichiarato sorridente la Furness. “Sono certa che lei sia adorabile”, ha aggiunto, quasi a volere scaricare la colpa di un potenziale flirt sul marito bighellone.

image

Questo non ha impedito a Jackman di sbaciucchiare Scarlett Johansson in Scoop di Woody Allen…

image

…o Ashley Judd in Qualcuno come te.

Ma siamo certi che la moglie, come i suoi fan, preferisca vedere il marito Hugh nei panni di Wolverine.

image
pablo-aboytes hugh jackson wolverine angelina jolie notizie
pablo-aboytes

Babadook, la Rai non manda in onda lo spot dell’horror dell’anno

La Rai ha scelto di non trasmettere uno spot pubblicitario del film Babadook. A rivelarlo è stato Ernesto Grassi, dirigente della filiale italiane della casa di distribuzione Koch Media: “Siamo molto sorpresi e dispiaciuti della decisione presa da Rai. Per noi la messa in onda dello spot durante il Gran Premio era strategicamente molto rilevante nell’ambito della campagna di lancio del film. La decisione è stata presa nonostante lo spot fosse libero per tutti come da visto di censura numero 109844 e non posizionato in fascia protetta” .

La breve clip, che Yahoo non ha alcun problema ad ospitare - con questa afa, un po’ di brividi non faranno certo male - , si apre con un’avvertenza che non passa inosservata: “Le immagini di questo film non possono essere trasmesse perché troppo inquietanti”. Ma a parte il coretto di ragazzini pseudo-indemoniati che fa da sottofondo ai 10 secondi di spot, è difficile intuire cosa abbia spinto la Rai ad annullare la messa in onda del medesimo.

Scritto e diretto da Jennifer Kent, Babadook è stato definito dalla stampa uno dei migliori horror del 2015 ed è atteso dai fan del genere con comprensibile interesse (lo sbarco nelle sale italiane è previsto per il 15 luglio 2015).

image

Nel film, l’attrice australiana Essie Davis interpreta Amelia, una giovane vedova alle prese con un figlio difficile, Samuel (Noah Wiseman). Quando l'inquietante libro di fiabe intitolato Babadook arriva in casa, il bambino si convince che l’omonimo mostro sia la creatura che da tempo infesta i suoi sogni. In preda alle allucinazioni, Samuel diventa sempre più incontrollabile e imprevedibile.

image

Amelia riesce a convincere un medico a far prescrivere al figlio dei sonniferi nella speranza che questi lo aiutino a dormire meglio. Ma quando la sensazione di una presenza sinistra diventa sempre più tangibile, inizia ad insinuarsi nella mente della madre il dubbio che la creatura su cui Samuel l'ha messa in guardia possa essere reale. 

Babadook - Il trailer

image
pablo-aboytes trailer featured babadook cinema teaser
andreafbarsanti

World Kiss Day, i 10 baci più belli della storia del cinema

Romantici, appassionati, disperati, a fior di labbra o da togliere il respiro: di baci ce ne sono di tutti i tipi, e per celebrare il World Kiss Day, ricorrenza istituita nel 1990 in Gran Bretagna e oggi festeggiata in tutto il mondo, non c’è nulla di meglio che sperimentare quello che vi piace di più.

Toccasana non soltanto per l’amore, ma anche per l’umore e per la linea (oltre a produrre ormoni che diminuiscono i livelli di stress e aumentato l’euforia, fa bruciare calorie e stimola i muscoli facciali ) il bacio è stato celebrato anche sul grande schermo, con moltissime pellicole che vengono ricordate soprattutto per le scene più romantiche. Noi ne abbiamo selezionate 10 (ma la lista è lunga), non vi resta che trarre ispirazione e… darvi da fare!

Via col Vento

Rhett Butler se ne sarà anche infischiato, ma il bacio scambiato con Rossella O’Hara dimostra tutta la passione che li univa: complice il sex appeal di Vivian Leigh e Clark Gable, tra i più indimenticabili della storia del cinema

Ghost

Un cult per gli appassionati di film romantici, il bacio che si scambiano Sam e Molly, alias Matrick Swayze e Demi Moore, mentre lavorano l’argilla è entrato nell’immaginario collettivo come uno dei più sensuali di sempre

Dirty Dancing

Di nuovo Patrick Swayze (non a caso è stato eletto sex symbol universale), questa volta con la giovanissima Jennifer Grey, in una scena che suggella l’amore proibito tra l’insegnante di ballo Johnny e l’ingenua studentessa Baby: ancora oggi fanno aumentare i battiti al solo guardarli

Top Gun

Kelly McGillis e Tom Cruise, capelli al vento e pronti a salvare il mondo, si scambiano un ultimo bacio appassionato sulle note di ‘Take My Breath Away’: un cult

Le pagine della nostra vita

La pioggia che cade scrosciante su Ryan Gosling e Rachel MacAdams non riesce a mitigare la bollente passione che i due attori hanno portato sul grande schermo nell’adattamento cinematografico del romanzo di Nicholas Sparks: una performance profetica, perché anche se all’inizio i due non si sopportavano, dopo pochi mesi sono apparsi sul red carpet sorridenti e innamorati

Spiderman

Anche nell’action movie del 2002 dedicato all’Uomo Ragno, la pioggia contribuisce a rendere bollente una scena che è diventata un cult: Tobey Maguire/Spiderman penzola a testa in giù dopo avere salvato Kristen Dunst/Mary Jane, che lo ricambia coprendogli la bocca con il più sensuale dei baci. Imitatissimo

Titanic

Il tramonto che fa fiammeggiare la chioma rossa di Kate Winslet, lo sguardo azzurro di un giovanissimo Leonardo Di Caprio e la consapevolezza di stare per assistere alla più romantica delle tragedie ha trasformato il bacio di Jack e Rose in ‘Titanic’ in uno dei più belli della storia del cinema

Da qui all’eternità

L’appassionato bacio tra Burt Lancaster e Deborah Kerr, immersi nelle spumeggianti onde del mare e disperati all’idea di doversi lasciare, è ancora oggi uno dei più famosi della storia del cinema, e sono trascorsi più di 60 anni

Twilight

Anche il più fervente sostenitore del team Jacob non ha potuto che alzare le mani ricordando il romantico e intenso primo bacio tra l’ingenua Bella (Kristen Stewart) e il vampiro Edward (Robert Pattinson): da brividi, e non di paura

Lilli e il Vagabondo

Un tenero bacio scambiato davanti a un piatto di spaghetti, la luce di una candela a rendere ancora più romantico il momento in cui la piccola spaniel dei quartieri alti Lilli suggella l’amore con il ribelle Biagio: indimenticabile per grandi e piccini

andreafbarsanti world kiss day baci cinema
pablo-aboytes

Il fidanzato di mia sorella: una Salma Hayek sempre più sensuale, nella clip in esclusiva per Yahoo

pablo-aboytes:

Pierce Brosnan, Salma Hayek e Jessica Alba sono i protagonisti del nuovo film di Tom Vaughan (Notte brava a Las Vegas). Il fidanzato di mia sorella, nelle sale italiane a partire dal 22 luglio 2015, è una commedia degli equivoci che ruota attorno a Richard Haig (Brosnan), un brillante professore di Cambridge con il debole le belle donne.

image

Prima ancora che la giovane compagna Kate (Alba) gli riveli di essere rimasta incinta, Richard incontra per caso Olivia (Hayek), un’esuberante autrice di romanzi con alle spalle una lunga serie di fallimenti amorosi. In lei il fascinoso professore trova una donna in grado di tenergli testa, capace di farlo ricredere anche sulla sua vita da dongiovanni e - non guasta mai - dannatamente sexy.

L’intesa fra i due verrà però scossa quando Richard, finalmente messo al corrente dell’imminente paternità, scoprirà che Olivia e Kate sono in realtà sorelle.

Nella clip che Yahoo presenta in esclusiva ai suoi lettori, Olivia cerca di non farsi beccare a letto con Richard dalla sorellina Kate, anche a costo di tuffarsi completamente nuda nella piscina di casa. Con grande gioia del giardiniere Pedro…e di tutti i fan di Salma Hayek.

image

Del cast fanno anche parte Malcolm McDowell, chiamato ad interpretare il padre irascibile e narcisista di Richard, e Ben McKenzie, nei panni del secondo marito di Kate.

image

Nel commentare il lavoro delle colleghe, Brosnan, da perfetto galantuomo - non ci scordiamo che è stato James Bond - , ha avuto belle parole per entrambi. “Jessica rende Kate bellissima, e permette al suo personaggio di svilupparsi con naturalezza nel corso della storia“, ha dichiarato l’attore irlandese, mentre la Hayek “ha una personalità radiosa, una vera e propria star, al cento per cento. È affascinante, sexy, divertente, generosa, ha delle labbra meravigliose, potrei continuare all’infinito”. Anche noi potremmo, se non fossimo rimasti ammutoliti dalla scena del film appena vista. Senza parole!

image
pablo-aboytes jessica alba pierce brosnan esclusive salma hayek il fidanzato di mia sorella featured
yahoo-cinema-it

Stasera in TV, lunedì 6 luglio: Terminator 2, Il regno proibito e Blow Out

yahoo-cinema-it:

Terminator 2 - Il giorno del giudizio (Rete 4, 21.15) 

Sono passati dieci anni da quando Sarah Connor ha incontrato il cyborg mandato dal futuro per ucciderla. Ora e’ suo figlio, John, futuro leader della resistenza, ad essere nel mirino di un terminator. Ma dal futuro arrivera’ anche qualcuno in loro aiuto. Regia di James Cameron. Con Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton, Robert Patrick e Edward Furlong.

Originally posted by directingthemovies

Il regno proibito (Rai 4, 21:16)

Ossessionato dalle arti marziali e dal cinema del periodo, un adolescente americano contemporaneo si imbatte in un cimelio antichissimo che lo trasporta nella Cina imperiale, coinvolgendolo nella lotta per liberare un antico eroe dalla prigionia. Regia di Rob Minkoff. Con Jackie Chan, Jet Li, Michael Angarano.


Blow Out (Rai Movie, 23.05)

Philadelphia, Anni ‘80. Il tecnico del suono Jack Terry, durante una sessione notturna di cattura audio in esterni, registra fortuitamente un incidente automobilistico nel quale sono implicati un candidato alla presidenza e una prostituta. L’uomo non sopravvive, ma Jack riesce a trarre in salvo la giovane escort e nel corso dei giorni a venire si trova immischiato in un complotto più grande di lui. Regia di Brian De Palma. Con Con John Travolta e Nancy Allen.

yahoo-cinema-it televisione staseraintv arnold schwarzenegger terminator
yahoo-cinema-it-international

Barbie incontra Wonder Woman al Comic-Con — e occhio a ‘Batman contro Superman’

yahoo-cinema-it-international:

Marcus Errico
Vice-caporedattore, Yahoo Entertainment

Abbiamo visto Ant-Man e i nuovi Stormtrooper. Ora possiamo assistere alle esclusive del Comic-Con International, tra cui l’annuncio della grande sfida del prossimo anno: Batman contro Superman: Dawn of Justice.

La Mattel mostrerà anche il suo restyling di Wonder Woman: in Batman contro Superman sarà Gal Gidot a interpretare la guerriera amazzone; nei negozi di giocattoli, il prossimo anno, sarà invece Barbie a vestirne i panni.

Stai attento, Ken! La nuova linea di bambole, che arriverà sugli scaffali a primavera 2016, in coincidenza con la première del 26 marzo, includerà anche Batman e Superman.

Nel frattempo, la Mattel metterà in vendita un set esclusivo di action-figure al Comic-Con, basate sul trailer del film, in cui è svelato l’incontro-scontro iniziale tra i due supereoi.

Nel set speciale per il Comic-Con, l’azienda di giocattoli rivisiterà anche la Batmobile, facendole incontrare l’universo Hot Wheels.

A proposito di Hot Wheels e di Batman contro Superman, la Mattel esporrà anche la replica a grandezza naturale della celebre “Twin Mill”, in omaggio al film. Il veicolo personalizzato, ibridato con i famosi simboli del supereroe, verrà poi riprodotto in forma ridotta per diventare la punta di diamante in una nuova collezione di giocattoli ispirati alla pellicola, attesi nei negozi in coincidenza col lancio del film nelle sale, in primavera.

Guarda il trailer di ‘Batman contro Superman’:

yahoo-cinema-it-international trailer esclusive staseraintv batman v superman superman barbie batman wonder woman
yahoo-cinema-it

Nicolas Cage è Superman, la prova costume del film mai realizzato

yahoo-cinema-it:

image

Nicolas Cage è il protagonista di una breve clip che in queste ore sta facendo il giro della Rete. Realizzato sul finire degli anni ‘90, il filmato mostra l’attore mentre prova il costume di Superman. La sequenza farà inarcare le sopracciglia della maggior parte dei lettori, anche dei più informati (e non solo per il fatto che l’interprete americano sfoggi una folta chioma): Cage, Premio Oscar nel 1996 per Via da Las Vegas, non ha mai prestato le proprie sembianze all’Uomo d’acciaio.

Vero. Ma è stato ad un passo dal farlo.

image

Il progetto in questione si chiamava Superman Lives e doveva essere diretto da Tim Burton, che qualche anno prima era riuscito a rivatalizzare un altro supereroe della DC Comics, Batman.

Sfortunatamente, prima ancora di entrare in produzione, la Warner Bros. decise di sopprimere il film: a quanto ne sappiamo, lo studio hollywoodiano non apprezzò la sceneggiatura, firmata da Kevin Smith, e il momento era tutt’altro che favorevole, soprattutto dal punto di vista finanziario, a causa di una serie di flop al botteghino (alla fine, buona parte del budget venne usato per realizzare Wild Wild West).

Visti i talenti coinvolti, nel corso degli anni il fallimento di Superman Lives ha attirato l’attezione degli appassionati di cinema e fumetti: dopo tutto, all’epoca sia Burton che Cage stavano vivendo un momento magico in termini creativi ed artistici. Cosa sarebbero riusciti a fare insieme? Come sarebbe cambiato il “canone” di Superman se la loro versione avesse raggiunto il grande schermo?

Non lo sapremo mai, ma la storia di quello che sarebbe potuto essere - ma non è stato - è al centro del nuovo documentario di Jon Schnepp, intitolato The Death of Superman Lives: What Happened? Nel trailer, una breve sequenza mostra Nicolas Cage, per la verità alquanto infastidito, durante la prova costume, uno dei pochi documenti video della pellicola. Intervistato per il documentario, Burton ha espresso tutto il suo rammarico per quello che doveva essere il suo progetto più ambizioso (almeno fino ad allora): “Perché stai cercando di deprimermi così tanto? Qualcuno ha un po’ di cianuro da darmi?“. 

image
yahoo-cinema-it nicolas cage notizie superman
yahoo-cinema-it

La principessa Charlotte Elizabeth Diana è stata battezzata: i dettagli della cerimonia

yahoo-cinema-it:

Grande festa nel Regno Unito per il battesimo della principessina Charlotte Elizabeth Diana, secondogenita di William d’Inghilterra e Kate Middleton, venuta alla luce lo scorso 2 maggio all’ospedale St. Mary di Londra: la cerimonia, prevista alle 16.30 ora di Londra, è iniziata in perfetto orario nella chiesa di St. Mary Magdalene, a Sandringham, poco distante dalla tenuta di campagna del Norfolk tanto amata dalla regina Elisabetta.

Moltissime le persone che sono accorse per assistere all’arrivo della famiglia reale, uscita dalla chiesa poco dopo le 17 spingendo la carrozzina con la piccola Charlotte, come dimostrano le foto di Press Association condivise dai reali in persona sui loro profili social: William elegantissimo in completo scuro, Kate avvolta in un elegante abito da giorno bianco con vistoso cappellino impreziosito da una decorazione floreale e il piccolo George, che compirà 2 anni il prossimo 22 luglio, adorabile in un paio di bermuda rossi e camicia bianca ricamata, molto simile all’outfit che il papà indossò al battesimo del fratello Harry, grande assente della giornata perchè impegnato in un viaggio in Africa.

Ad assistere alla cerimonia nella storica chiesa di Sandringham, oltre alla famiglia reale al completo (la regina Elisabetta, il marito Filippo, il figlio Carlo e la moglie di lui, Camilla) c’erano anche Carole e Michael Middleton, genitori di Kate, e Pippa, la sorella della duchessa di Cambridge. Il suo nome, però, non compariva infatti nella lista dei padrini e delle madrine scelti da Kate e William: ad avere l’onore di vigilare sulla principessina sono stati Sophie Carter, carissima amica della duchessa; Tom von Straubenzee e James Meade, amici di lunga data di William nonché suoi ex compagni di scuola; Laura Fellowes, nipote dalla compianta principessa Diana (e dunque cugina di William e Harry); e Adam Middleton, che come si intuisce dal cognome è un parente di Kate, e cioè il cugino.

Durante il battesimo la principessina ha indossato lo stesso abitino di seta e pizzo indossato da George nel 2013, copia fatta a mano di un modello che in passato è stato usato per moltissimi royal baby sino ad arrivare alla primogenita della regina Victoria, nel lontano 1841: a officiare la cerimonia è stato l’arcivescovo di Canterbury in persona, monsignor Justin Welby, attingendo da un fonte battesimale risalente al 1840, la Lily Font, così chiamata perché ha la forma di una corolla di giglio.

Una cerimonia elegante, ma semplice, il genere preferito dai duchi di Cambridge, che si è conclusa poco dopo le 18 e ha visto la famiglia reale e gli ospiti fare ritorno alla tenuta di Sandringham per un tè pomeridiano durante il quale Mario Testino, fotografo prediletto da Lady D, si è occupato di scattare le foto ufficiali da mettere nell’album di famiglia.

yahoo-cinema-it celebrity british royal family royal baby princess charlotte
yahoo-cinema-it

Stasera in TV, domenica 5 luglio: Stand by me, Casino e Dalla Cina con furore

yahoo-cinema-it:

Stand by me - Ricordo di un’estate (MTV, 23.00)

Estate 1959, Oregon. Quattro ragazzini partono per un'escursione lungo la ferrovia affrontando varie avventure e scoprendo il cadavere di un ragazzo scomparso giorni prima. Basato su uno dei racconti più famosi di Stephen King. Regia di Rob Reiner. Con Wil Wheaton, River Phoenix, Corey Feldman and Jerry O'Connell.

Originally posted by thegeekyteacher1

Casino (Rete 4, 24.54)

Sam Rothstein, l'allibratore preferito del boss della mafia di Kansas City, viene nominato direttore di un grande casino a Las Vegas. Qui si innamora di una prostituta e decide di sposarla. Avuta una figlia, Sam si infatua della donna fino a depositare a suo nome 25.000 dollari in una cassetta di sicurezza. Ma lei è ancora succube di Lester Diamond, suo ex protettore ed amante che la ricatta. Regia di Martin Scorsese. Con Robert De Niro, Sharon Stone e Joe Pesci.

Dalla Cina con furore (Rai Movie, 21.15)

Insultato ai funerali del proprio maestro da alcuni rivali giapponesi, il campione di arti marziali Chen li sconfigge in combattimento ma finisce sulla lista nera della polizia ed è costretto ad abbandonare il paese. La scoperta dei veri motivi dietro alla morte dell’istruttore lo obbliga però a fare ritorno, in cerca di vendetta. Scritto e diretto da Lo Wei. Con Bruce Lee.

yahoo-cinema-it bruce lee staseraintv stand by me
yahoo-cinema-it

James Bond è pronto per Broadway: in arrivo un musical dedicato a 007

yahoo-cinema-it:

Sa centrare un bersaglio a metri di distanza, inseguire a folle velocità il più temibile dei villain senza scompigliarsi neppure un capello, conquistare una donna con un solo sguardo, e adesso James Bond potrebbe aggiungere altri due talenti al suo già nutrito curriculum: il canto e il ballo.

Dopo essere stato il protagonista di 14 romanzi e di ben 24 trasposizioni cinematografiche, l’agente segreto nato da un’idea di Ian Fleming debutterà a Broadway: a dare l’annuncio è stata Merry Saltzman, figlia di Harry, storico produttore dei film dedicati a Bond, che ha confermato di essersi assicurata i diritti per sviluppare un musical dedicato a 007.

‘James Bond: The Musical’, questo il titolo dello spettacolo, avrà una trama originale e vedrà salire sul palco alcuni tra i più famosi nemici di 007 alternati a volti nuovi, compresa un’inedita “Bond girl”. Al momento ancora nulla è trapelato su cast e trama: la Saltzman si è limitata a rivelare a playbill.com che lo spettacolo dovrebbe debuttare alla fine del 2017 o all’inizio del 2018, e che le musiche saranno affidate al musicista country Jay Henry Weisz.

Una scelta decisamente controcorrente per un personaggio creato da Fleming nel 1953, che dopo 60 anni è diventato uno dei più amati della storia del cinema e che a novembre 2015 tornerà nelle sale con un nuovo, attesissimo film, ‘Spectre’ in cui Daniel Craig vestirà ancora una volta (probabilmente l’ultima) i panni dell’agente segreto al servizio di Sua Maestà.

yahoo-cinema-it james bond cinema