I 100 anni di Michelangelo Antonioni

blowupfilme100 anni di Michelangelo Antonioni. Il 29 settembre del 1912 nasceva uno dei più grandi registi della storia del Cinema italiano. Morto nel 2007, Antonioni ha segnato la settima arte, regalando al mondo capolavori ancora oggi idolatrati. Padre dell'incomunicabilità, dell'alienazione e del disagio esistenziale, Antonioni celebra di fatto la fine del neorealismo, negli anni 50, ridando lustro al cinema tricolore.

L'esordio nel 1950, con Cronaca di un amore, per poi esplodere con fragore negli anni 60 e 70. L'avventura, La notte e L'eclisse, tetralogia capolavoro che ne segna l'esistenza, lo trasformano da subito in un autore di culto, attraverso opere innovative, stranianti e innegabilmente affascinanti, che riscrivono e fanno evolvere il cinema dell'epoca.

Nel 1964 trionfa al Festival di Venezia con Il Deserto Rosso, mentre nel 1967 vince la Palma d'Oro al Festival di Cannes grazie a Blow-Up. E' la celebrazione di un genio, di un'artista a tutto tondo, riuscito a trasformare uno 'stile' di cinema in un 'genere'. Il suo. Un marchio di fabbrica che trasforma Antonioni in un maestro. Gli anni 70 proseguono con Zabriskie Point e Professione: reporter. Tornato in sala nel 1982 con Identificazione di una donna, il regista viene colto da un ictus che lo priva quasi completamente dell'uso della parola e che lo lascia paralizzato dal lato destro del corpo. Inevitabili le conseguenze, con 'solo' due titoli girati nei successivi 30 anni. Al di là delle nuvole, co-diretto con Wim Wenders, ed Eros, cortometraggio inserito all'interno di una pellicola che vedeva in cabina di regia anche Wong Kar Wai e Steven Soderbergh.

Premiato con l'Oscar alla carriera nel 1995, Leone d'Oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1983, Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana nel 1992, e Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte nel 1997, Michelangelo Antonioni nasceva 100 anni fa. Un secolo d'autore, per un genio del cinema. Tutto italiano.

Ultimi post

Altri post >>