Dakota Johnson: un futuro nel mondo del cinema per la figlia di Melanie Griffith e Don Johnson

Con una famiglia così, tutto è evidentemente più facile. Perché Dakota Johnson non è una 'ragazza qualsiasi'. No. Sua nonna è Tippi Hedren, sua madre è Melanie Griffith. Suo padre è Don Johnson, mentre il suo patrigno è Antonio Banderas.

Intervistata da 'Io donna', la bionda Johnson si confessa per la prima volta ad un magazine italiano, sottolineando come sì, il suo futuro è sempre stato legato al mondo del cinema.

"Lo sapevo sin da bambina che avrei recitato. Quando iniziai a recitare da piccola in "Pazzi in Alabama" avevo 9 anni, mi sembrava naturale, anche se mia madre girava le sue scene stringendo tra le mani la testa decapitata del marito. "Mamma, hai fatto un lavoro eccellente" le ripetevo». Reciterei ancora con mia madre, è straordinaria, essere sul set con lei mi aveva riempito di gioia già allora. Mi piacerebbe lavorare anche con mia nonna e con papà. Crescere in una famiglia spesso al centro dell'attenzione non è facile. Quando sei costantemente nel mirino della stampa pettegola può essere orribile. Tutto ciò, però, mi ha resa più forte; ho visto i miei superare momenti difficili, e ho visto anche come sono amati".

Vista in un piccolo ruolo in The Social Network di David Fincher, Dakota ha finalmente fatto sua la prima parte 'importante' della propria carriera, ovvero 'Ben and Kate', serie tv made in Fox che i critici hanno accolto con entusiasmo, tanto da ordinare una stagione completa.

Dakota Johnson e mamma Melanie Griffith

Al centro della trama la vita di Kate, ovvero la Johnson, mamma single. Una vita ben organizzata, che procede come un cronometro senza deviare dal suo percorso, in compagnia della piccola Maddie. Fino a quando l'arrivo di zio Ben, un irresponsabile sognatore, porterà il caos nelle loro vite così ordinate, insieme a un'irrefrenabile fonte di gioia, tanto da fare capire a Kate che la felicità, forse, non è sempre sinonimo di perfezione.

Ultimi post

Altri post >>