Festival di Roma 2012: Claudia Pandolfi sarà la madrina

Settimane fa era persino circolato il nome di Giorgia, la cantante, ma poi non se n'è fatto niente. Perché sarà Claudia Pandolfi la madrina della settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, pronto a partire il prossimo 9 novembre.

L'attrice farà gli onori di casa nella serata di apertura e di chiusura della manifestazione, per la prima volta diretta da Marco Muller. La Pandolfi darà il segnale di inizio della manifestazione e presenterà la giuria, prima della proiezione di Aspettando il mare, kolossal di Bakhtiar Khudojnazarov che sarà presentato come Gala Fuori Concorso in prima mondiale la sera del 9 novembre. L'ex stella di Distretto di Polizia condurrà anche la serata di premiazione del Festival, alla quale seguirà il film di chiusura, Una pistola en cada mano del regista e sceneggiatore catalano Cesc Gay, Fuori Concorso, in prima mondiale.

Attrice cinematografica, televisiva e teatrale, Claudia Pandolfi ha recitato per alcuni dei più noti registi italiani come Paolo Virzì (Ovosodo e La prima cosa bella), Cristina Comencini (Quando la notte), Enzo Monteleone (Due partite), Luca Lucini (Solo un padre e Amore, bugie e calcetto), Riccardo Milani (Auguri professore), Guido Chiesa (Lavorare con lentezza) e Michele Placido (Le amiche del cuore). Nel corso della sua carriera, iniziata nei primi anni '90, ha ricevuto il Premio Anna Magnani come migliore attrice protagonista al Film Festival di Bari per Quando la notte, due nomination ai David di Donatello e ai Nastri d'Argento come Miglior attrice non protagonista per Cosmonauta di Susanna Nicchiarelli e La prima cosa bella di Paolo Virzì e un'ulteriore nomination ai Nastri d'Argento come Migliore attrice non protagonista per Due partite di Enzo Monteleone.

20 anni fa l'esordio in sala, con Le Amiche del Cuore di Michele Placido, mentre a breve, con I Più grandi di Tutti di Carlo Virzì, il ritorno al cinema. Nell'attesa, che Festival di Roma sia.

Ultimi post

Altri post >>