Jason Lewis: l’uomo perfetto alla Mostra del Cinema di Venezia 2012? – Missione Impossibile n. 8

Jason LewisJason LewisMission: incontrare l'uomo perfetto a Venezia

Status: Failed (...però...)

Se il vostro sogno nella vita è stato avere il guardaroba di Carrie (in tutti i sensi: gusto, scelta, taglia e anche, meraviglia!, che fosse un corridoio tra la camera e il bagno), la sagacia di Miranda, i soldi di Charlotte e la vita sessuale di Samantha, allora non potete che sentire il vostro cuore fermarsi per un istante, uno solo, ogni volta che sentite dire "Sex and the city".

A me è capitato l'altra sera mentre, lieta e pensosa, passeggiavo davanti all'Excelsior e il passo mi è stato bloccato da un plotone di ragazzine vocianti, armate (come quasi sempre lo sono anche io)  di taccuino e pennarello.

"Ciao, chi state aspettando?"

"Ma…no me ricordo come se ciama….xe uno che'l fasea "Ses en siti" "

"Ses en siti"...Eccolo, il tuffo al cuore.

Ho chiesto speranzosa "Chris Noth? Mr. Big?".

"Ma no so... xe uno bello…adesso spetemo che'l vien fora e vedaremo…."

Mentre loro aspettavano, comunque, io "sventolando la mia tessera stampa" (citazione da "Sex and the City", appunto) sono riuscita a intrufolarmi nello Spazio Lancia e a chiedere con fare finto disinteressato e finto sprezzante: "Chi stanno aspettando le ragazze qui fuori?"

"Lui" ha detto senza un movimento del volto, come fosse un ventriloquo, la nerboruta bodyguard all'ingresso.

"Lui?" ho ripetuto io, incerta tra il deluso e il soddisfatto.

Lui per la cronaca è  Jason Lewis, attore, modello e noto al pubblico della serie HBO, per essere stato Smith, l'avvenente ultimo (e praticamente) definitivo fidanzato di Samantha.

Ottimo personaggio, ottima persona, con un solo difetto: non è Mr. Big.

E se si è cresciute sognando il guardaroba di Carrie, la sagacia di Miranda, i soldi di Charlotte e la vita sessuale di Samantha, mi dispiace, ma si sogna solo un uomo: Mr. Big.

O niente.