The Lady di Luc Besson

the-lady_Aung-San-Suu-Kyi_Luc_BessonAncora pochi giorni e uscirà, in molte sale italiane, The Lady di Luc Besson, pellicola che narra la vicenda di Aung San Suu Kyi, leader birmana e premio Nobel per la pace.

Aung San Suu Kyi è stata scarcerata solo il 13 novembre 2010, dopo circa 15 anni di privazione della libertà personale, e si è immediatamente candidata alle elezioni suppletive di aprile. Negli ultimi mesi, le pressioni sulla giunta militare al potere in Myanmar hanno favorito il rilascio di almeno 477 prigionieri di coscienza e prigionieri politici.

Amnesty International Italia, nell'ambito del patrocinio al film, sta già collaborando con Good Films, la società di distribuzione di The Lady, film che ha aperto la sesta edizione del Festival Internazionale di Roma. La pellicola narra la vita della paladina democratica birmana Aung San Suu Kyi e a siamo lieti di segnalare la campagna Send a Message, collegata al film. Ispirata a una sua frase "Use your freedom to promote ours", la campagna consiste nel caricare un messaggio di solidarietà dedicato ad Aung San Suu Kyi direttamente sull'applicazione Facebook, che trovate a questo link.

Un'iniziativa lanciata per sensibilizzare l'opinione pubblica italiana a sostengo di questa donna, leader del movimento democratico in Myanmar, che ha ottenuto il Premio Nobel per la pace nel 1991 e che lotta in modo pacifico da decenni contro un regime militare che limita la libertà.
Noi pensiamo sia una lotta importante: il 1 aprile si terranno in Myanmar le elezioni suppletive e ogni contributo sarà importante, così come sarà importante andare a vedere il film quando uscirà!

Ultimi post

Altri post >>