Mariangela Melato è morta oggi all’età di 71 anni. Stroncata dalla malattia

Mariangela MelatoUna delle più grandi attrici del cinema e del teatro italiano ci ha appena lasciato. Mariangela Melato è morta questa mattina, in una clinica di Roma, all'età di 71 anni. Una carriera, la sua, straordinaria.

5 Nastri d'Argento e 5 David di Donatello vinti, oltre ad un Globo d'Oro, la Melato è diventata Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel 1993. Il debutto teatrale negli anni 60, periodo in cui lavora al fianco di un giovane Dario Fo. Gli anni 70 sono invece quelli del boom in sala, dei film amati tanto dalla critica quanto dal pubblico.

In “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” di Lina Wertmuller fa furore, al fianco di uno scatenato Giannini. In pochi anni viene diretta da Pupi Avati, Luigi Comencini , Paolo Pietrangeli, Giuseppe Bertolucci, Elio Petri, Luciano Salce, Nino Manfredi, Vittorio De Sica, Mario Monicelli, Steno, Sergio Citti. Tutti la vogliano e giustamente tutti la cercano.

Nel 2005 il suo ultimo film, con Vieni via con me di Carlo Ventura, mentre in tv torna nel 2010 per recitare Eduardo in Filumena Marturano, su Rai 1, al fianco di Massimo Ranieri. Ascolti stellari, per un ritorno gradito, e sontuoso, come sempre, dopo aver sconfitto una misteriosa malattia. A chi le chiedeva lumi sulla sua natura, Mariangela rispondeva così:

«Quello che ho avuto sono c... miei, scriva proprio così. Come mi arrabbio... Ho sospeso per un periodo il lavoro, che altro c' è da sapere? L' invasione del gossip - parola che odio - mi offende. Si occupino del premier, non di me i curiosi». «Bisogna dare un segno diverso. Sono una persona pubblica lo so, ma non così pubblica da dover spiattellare i miei affari. La disinvoltura con cui certi attori e attrici parlano di sé li svilisce. Sennò andremmo tutti all' Isola dei famosi». «È che odio lo stile della tv che colora tutto rosa shocking: un mondo mostruoso, dove non ci sono rughe, difetti, un mondo senza verità. Sono convinta che gli applausi del pubblico allo spettacolo arrivano perché ha il dono della semplicità: sono io con i vestiti di casa, quasi non recito, io con il mio dolore che cerco di raccontare una cosa che mi ha colpito»

Temperamento, cultura e orgoglio, come la sua stessa storia insegna. Nata a Milano ma da tempo romana acquisita, con la morte di Mariangela Melato il cinema italiano piange una delle sue migliori espressioni artistiche. Un'attrice con la A maiuscola, che con la sua inconfondibile voce è riuscita a crescere intere generazion, senza mai cedere di un passo sulla strada della qualità.

 Mariangela Melato è morta a 71 anniSi è spenta a 71 anni questa mattina in una clinica di Roma la signora del teatro italiano, Mariangela Melato. Malata da molto tempo l'attrice, è stata e continuerà ad essere il simbolo della classe e dell'eleganza portata sulla scena.

Ultimi post

Altri post >>