Mostra del Cinema di Venezia 2012: tutti i vincitori

Kim Ki DukKim Ki DukE alla fine nessuna sorpresa. A Venezia ha vinto Kim Ki-duk con il suo "Pietà" piaciuto a pubblico e critica. Ecco l'esito di un Festival senza scosse né sorprese che ha avuto solo negli ultimi minuti di premiazione un brivido con l'inversione dei premi a Anderson e Siedl, Leone d'Argento e Premio Speciale.

LEONE D'ORO,LEONE D'ARGENTO E TUTTI GLI ALTRI PREMI: LE FOTO DEI VINCITORI

Incetta di premi ha invece fatto il 'vincitore morale' del festival, Paul Thomas Anderson con il suo "The Master" che si è aggiudicato il premio per il miglior attore, ex aequo per Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffmann, insieme al Leone d'Argento per la miglior regia (assegnato per errore a Ulrich Siedl e poi clamorosamente ritrattato).

Miglior attrice è risultata la giovanissima interprete del film israeliano "Fill the void", Hadas Yaron, mentre al nostro Fabrizio Falco (presente sia in "È stato il figlio" che in "Bella addormentata") è andato il premio Mastroianni per il miglior attore emergente.

Al regista che lo ha scoperto, Daniele Ciprì,  è stata assegnata l'Osella per il miglior contributo tecnico, che il regista ha voluto dedicare alla memoria del fratello da poco scomparso. Delusione invece per Olivier Assayas per il quale si è trasformato in realtà il detto "Entrato Papa è uscito cardinale", cioè arrivato al Lido come vincitore annunciato si è dovuto accontentare dell'Osella per la Miglior Sceneggiatura.

Il premio per la miglior opera prima, Leone del futuro, è andato a "Kuf" di Ali Aydin, mentre la  sezione Orizzonti è stata vinta da 'Three Sisters' di Bing Wang e da Tango Libre di Frédéric Fonteyne.