Ritorno al Futuro: come si conobbero Marty e Doc?

E' stato uno dei film più amati e di successo degli anni Novanta. Uno degli autori di Ritorno al futuro spiega, 25 anni dopo, come si conobbero Marty McFly e Doc, lo scienziato pazzo (Clicca qui per approfondire)

Back To The FutureBack To The FutureMICHAEL E CHRIS - La saga di Ritorno al futuro - Back to the Future, è stato uno dei film più amati degli anni Ottanta e ancora oggi viene riscoperto da nuove generazioni che si appassionano alle incredibili avventure di Marty McFly (l'attore Michael J. Fox) e dello scienziato pazzo Doc Brown (Chris Lloyd). Il primo, un ragazzo tipico della classe media americana, il secondo scienziato geniale e pazzoide con i capelli bianchi sparati in testa alla Einstein. Un'amicizia nata come? E' una domanda che è frullata in testa a tanti fan per anni. Oggi, uno degli autori della sceneggiatura, ha spiegato finalmente come ciò sia successo.

MARTY E DOC - E' Bob Gale che, intervenendo su un blog di fan di Ritorno al futuro, ha spiegato il retroscena. Insieme a Bob Zemeckis, Gale scrisse la sceneggiatura del film. Gale dice che Marty aveva sentito parlare di Doc per anni, definito un po' da tutti come uno scienziato pazzoide e lunatico. Si reca a curiosare nello studio abitazione dello scienziato. Quando Doc torna a casa e lo sorprende non si arrabbia: anzi, è molto contento che ci sia qualcuno interessato ai suoi studi. Tutti e due in fondo, spiega Gale, nei rispettivi ambienti erano considerati delle pecore nere e quindi vanno subito d'accordo. Doc darà a Marty un lavoro part time per aiutarlo con i suoi esperimenti e anche solo per portare a spasso il suo cane.

Per approfondire l'articolo collegati a www.ilsussidiario.net

Ultimi post

Altri post >>