Sylvia Kristel è morta. Addio alla protagonista di Emmanuelle

KIKAPRESS - Sylvia Kristel, la protagonista del film Emmanuelle, è morta all'età di 60 anni a causa di un cancro all'esofago. Le sue condizioni di salute si erano aggravate in seguito a un infarto che l'aveva colpita lo scorso 12 giugno ad Amsterdam, dove viveva da diverso tempo.

Nata a Utrecht, in Olanda, l'attrice aveva iniziato la carriera di modella a soli 17 anni ma aveva conosciuto la notorietà nel 1974 con il ruolo di protagonista nel film diretto dal francese Just Jaeckin, Emmanuelle. La pellicola rappresentò ai tempi un vero e proprio scandalo e fece molto scalpore, tanto da influire sulle regole morali di ciò che sino a quel momento era considerato legittimo in un film: includeva scene di sesso, violenza e autoerotismo che prima di allora non erano mai state mostrate su un grande schermo, a meno che non fosse una sala a luci rosse, come lei stessa confermò in un'intervista all'Indipendent cinque anni fa.

La vita di Sylvia Kristel è stata, come per molti colleghi di quegli anni, intensa e difficile, e fu lei stessa a raccontarla in prima persona nell'autobiografia "Nude", pubblicata anche in Italia nel 2007 con il titolo "Svestendo Emmanuelle". Nei momenti più cupi della sua esistenza non mancarono la dipendenza dalla cocaina e dall'alcol, problematiche aggravate da storie d'amore tormentate e, forse, mai veramente felici. La relazione più importante fu quella con Hugo Claus, uno scrittore più anziano di lei di 24 anni, dal quale ebbe anche il suo unico figlio, Arthur.

"Stavo cercando un padre? Forse nel mio inconscio sì — aveva spiegato durante l'intervista all'Indipendent rievocando l'episodio in cui era stata cacciata con la madre e la sorella dal padre e dalla sua nuova compagna - ma Hugo non era una figura paterna, è stato invece un grande amante. Era più vecchio di me, è vero, ma era molto atletico e faceva karate ogni giorno". "E' stato come se fossimo oggetti di cui non aveva più bisogno",  aveva poi confidato parlando dell'abbandono. E quando vinse la corona di Miss Holland Tv e Miss Tv Europe, durante la premiazione a Londra questo fu il suo primo pensiero: "Voglio che mio padre mi veda, voglio che veda quale splendido uccellino si è lasciato scappare".

Addio a Emmanuelle, icona del cinema eroticoSylvia Kristel si è spenta all'età di 60 anni stroncata da un tumore. L'attrice olandese che raggiunse la fama all'età di 22 anni con le celebri pellicole erotiche tratte dal romanzo "Emmanuelle Arsan".

Ultimi post

Altri post >>