Quasi amici in corsa per l’Oscar 2013, è ufficiale

Quasi Amici Oscar 2013Il vero caso cinematografico dell'anno. Dodicesimo incasso di stagione, davanti a colossi come Battleship e John Carter, e ben 364,571,508 dollari incassati in tutto il mondo. E attenzione, perché non stiamo parlando di un blockbuster hollywoodiano, bensì di un delizioso titolo europeo. Quasi Amici, inimmaginabile successo di questo 2012, è stato selezionato per rappresentare la Francia nella corsa alla nomination all'Oscar 2013.

Diretto da Eric Toledano ed Olivier Nakache, il film è diventato il film più visto nel mondo nella storia del cinema transalpino. Battuto persino Amelie, con incassi mostruosi un po' ovunque. 14.908.000 euro in Italia, 166 milioni di dollari in Francia, 77 in Germania, 20 in Spagna e 9 negli States. Dal 21 settembre, con un botteghino pronto nuovamente a brindare, il film sbarcherà anche in Inghilterra.

Il comitato di selezione del candidato francese all'Oscar era composto dal delegato generale del Festival di Cannes (Thierry Frémaux), dal presidente dell'anticipo sugli incassi del Centre National du Cinéma et de l'image animée (CNC) (Paul Otchakovsky-Laurens) e da cinque personalità qualificate designate dal ministro della Cultura: Bérénice Bejo (attrice), Carole Scotta (produttrice), Sylvain Chomet (regista), Didier Lavergne (truccatore, attore) e Abdel Raouf Dafri (sceneggiatore).

12 mesi dopo il trionfo targato The Artist, la Francia piazza il proprio 'asso nella manica' anche per l'edizione 2013. Con il resto dell'agguerrita concorrenza, Italia compresa, a dir poco avvertita.

Ultimi post

Altri post >>