Vin Diesel sarà il tenente Kojak su grande schermo

Qualcuno ricorda Kojak, o Il Tenente Kojak, come era conosciuta la serie qui in Italia? 118 episodi, cinque stagioni e un personaggio di culto che per parecchio tempo, a metà anni Settanta, dominò la televisione statunitense con i suoi modi da duro, alle prese con una città, New York, che in quel periodo viveva una delle ondate criminali più gravi della sua storia.

Lecca-lecca sempre in bocca, la lucida pelata spesso coperta dal cappello, cinismo e ironia e il tredicesimo distretto di Manhattan come casa sono fra gli elementi fondamentali della serie, con Telly Savalas nel ruolo principale e suo fratello George in quello di un detective della squadra.

E Hollywood, sempre in cerca di qualche soggetto possibilmente già famoso di suo così da capitalizzare sull'eco pubblicitaria, ha ora intenzione di modernizzare proprio il tenente Kojak: Universal ha infatti affidato a Neal Purvis e Robert Wade il compito di stendere una sceneggiatura per una versione cinematografica del poliziesco.

E chi mai potrebbe interpretare il pelato tenente? Ovviamente Vin Diesel, che alla Universal è praticamente di casa visto che recita nella franchise The Fast and the Furious e che la major distribuirà presto il terzo lungometraggio su Riddick.
Con un attore simile collegato al ruolo è facile aspettarsi una versione più muscolare e piena d'azione sullo sfondo della New York contemporanea, ma non vi è ancora nulla di deciso nello script di Purvis e Wade, noti per il loro lavoro su alcuni lungometraggi di James Bond, Skyfall compreso.

Oltre ai 118 episodi Kojak è stato protagonista di ben sette film televisivi, nella seconda metà degli anni Ottanta, e a fine millennio TV Guide lo piazzò al diciottesimo posto nella classifica dei personaggi televisivi più conosciuti e amati di tutti i tempi.

Ultimi post

Altri post >>