10 Regole per farla innamorare

Solo su Yahoo!

Il giovane e promettente cineasta Cristiano Bortone fa squadra con la vecchia (non all'anagrafe, però) volpe Fausto Brizzi per confezionare una sceneggiatura che offre con giuliva incoscienza il proprio petto a un diluvio di proiettili critici. Una commedia - questa "10 regole per farla innamorare" (in uscita il 16 marzo nelle sale italiane) - che si incaponisce a superare l'ora e mezzo di durata per raccontare la storia mille volte vista (e parecchie volte meglio raccontata) di un giovane in salute, romantico e un po' utopico, clamorosamente impacciato (il suo nome è Marco, colui che l'interpreta il volto in ascesa Guglielmo Scilla, curioso caso di notorietà nato dal web) innamoratosi di una sirena giudicata irraggiungibile. Lei si chiama Stefania (l'ex concorrente a Miss Italia Enrica Pintore), studia letteratura francese all'università, e forse sarebbe più avvicinabile se Marco studiasse ancora.

GUARDA IL TRAILER:

Purtroppo o per fortuna, il giovane ha seguito la propria indole - quella di fare il maestro in un asilo — a discapito degli studi di astrofisica e di un solido guadagno, ciò in cui avrebbe dovuto eccellere. Perlomeno questo è quello che pensa il suo godereccio e simpatico padre Renato (Vincenzo Salemme), un chirurgo plastico divorziato da sua madre, che Marco non vede spesso. Ripiombato nella vita del ragazzo, papà Renato viene a sapere del suo innamoramento, e decide di aiutarlo: con "10 regole infallibili" per conquistare l'amata. Ad aiutarlo, i complici nonché compagni d'appartamento di Marco Mary (Fatima Trotta), Paolo (Pietro Masotti) e Ivan (Piero Cardano). Ovviamente, Marco andrà incontro a gaffe epocali. E chissà (secondo voi?) se conquisterà la bella Stefania...

Tutto questo, servito da dialoghi prevedibili, situazioni che definire già percorse è un eufemismo, una recitazione imbarazzante e anche, fatecelo dire, qualche leggerezza nel montaggio che dà un senso di "fiction", o piuttosto di "sitcom" da palinsesto pomeridiano. Non è possibile prevedere se una commedia in stile surrogato di Federico Moccia possa fare centro presso il pubblico, certo è che la presenza di Gugliemo Scilla qualcuno dovrebbe attirare. Con lo pseudonimo di Willwoosh, infatti, Scilla è diventato un video blogger di culto su You Tube, conquistando milioni di click. É stato protagonista della serie web "Freaks", premiata come migliore serie Tv al Telefilm Festival 2011. Al momento, Scilla conduce un programma su Radio Deejay dal titolo "A tu per Gu" e su DJ Tv dal titolo "30 gradi di separazione". É lui ad aver scritto il libro "10 regole per farla innamorare", edito da Kowalski. Chissà, magari di cifra in cifra, il buon Guglielmo si candiderà a successore di Fabio Volo. Un "eroe della normalità" trasformatosi in gallina dalle uova d'oro.

Ferruccio Gattuso

10 Regole per farla innamorare
Regia: Cristiano Bortone
Cast: Giglielmo Scilla, Enrica Pintore, Vincenzo Salemme
Distribuzione: Key Films
Uscita nelle sale: 16 marzo

Ultimi post

Altri post >>