La recensione di Viaggio nell’Isola Misteriosa

Solo su Yahoo!

Avventura, avventura e ancora avventura. Poi, sì, anche gli effetti speciali, il 3D, la colonna sonora corposa a fare da infaticabile gregario alla spettacolarità delle scene d'azione e delle ambientazioni. Al contempo, però, anche un senso di misura, come a ricordare: è pur sempre un film d'evasione, non è necessario sforare le due ore e passa di durata, non è necessario darsi arie da kolossal, e nemmeno patinarsi di significati pseudo-filosofici con cui dare pretesti di forum e dibattiti a legioni di nerd.

TUTTE LE ULTIME RECENSIONI: COSA ANDARE A VEDERE AL CINEMA?


GUARDA IL TRAILER:

Ecco, "Viaggio nell'Isola Misteriosa" di Brad Peyton — in arrivo nelle sale italiane il 24 febbraio — è tutto questo: un buon film d'avventura che, a prescindere dall'effettistica speciale impiegata, si rifà direttamente ai cari vecchi film d'avventura della Hollywood storica. Dovessimo accostarlo a titoli recenti e relativamente recenti, citeremmo ovviamente il precedente episodio della serie, e cioè "Viaggio al centro della Terra" e un altro titolo, purtroppo snobbato dal pubblico, che è "The Phantom" (1996) diretto da Simon Wincer, interpretato da Billy Zane, ispirato al mitico eroe Uomo Mascherato dei fumetti anni '30 di Lee Falk. Tornando a monte, non c'è presunzione in questo ultimo spettacolare viaggio sulle orme letterarie di Giulio Verne, ma anzi la voglia di raccontare le mirabolanti vicende di un teenager di nome Sean (Josh Hutcherson), deciso a ritrovare il suo nonno esploratore scomparso (Michael Caine), improvvisamente messo sulle sue tracce da un codice segreto raccolto via radio. Insieme al patrigno Hank (Dwayne Johnson alias The Rock, una montagna di muscoli al servizio di film come "Il Re Scorpione" o "Fast And Furious 5"), il ragazzo parte per le pericolose e affascinanti acque del pacifico, in un angolo di mondo dove — dicono le carte geografiche — non dovrebbe esserci terra. E invece...

Insieme all'elicotterista Gabato (Luis Guzmàn, al quale la sceneggiatura affida il compito comico della storia) e alla sua bella figlia Kailani (Vanessa Hudgens, ex "High School Musical" di procace avvenenza giulivamente offerta per tutto il film) i due protagonisti attraversano una tempesta per naufragare sull'Isola Misteriosa. La stessa raccontata da Verne ma anche — secondo l'idea di questa storia — da Swift e Stevenson. L'isola del tesoro e l'isola di Giulliver sarebbero sempre lei, la lussureggiante terra popolata da animali di dimensioni assurde (in piccolo e in grande), dove riposano i resti archeologici di Atlantide e dove, da qualche parte, se ne sta parcheggiato il mitici sommergibile del Capitano Nemo. In questa terra assurda, come Sean ipotizzava, se ne stava in solitudine proprio nonno Anderson (Caine). Il resto, ovviamente, è per chi deciderà di sedersi in sala per godersi un sano film d'avventura come questo.

Ferruccio Gattuso

Viaggio nell'Isola Misteriosa
Regia: Brad Peyton
Cast: Dwayne Johnson, Michael Caine Josh Hutcherson
Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia
Uscita nelle sale: 24 febbraio

Ultimi post

Altri post >>