Emma Watson: la fama le toglie il tempo per la cultura

Soldi e popolarità sono tutto nella vita? Facile a dirsi. Soprattutto se sei giovane e vorresti semplicemente vivere la tua età. Una vera e propria mission impossible in alcuni casi, come denunciato a sorpresa da Emma Watson, ex indimenticata Hermione Granger nella saga di Harry Potter.

La povera Watson, milionaria ma ancora giovanissima, ha infatti candidamente denunciato sulle pagine dello style magazine del New York Times T l'incredibile ed impensabile verità:

Sono troppo famosa per farmi vedere in pubblico”. “Se andassi in un posto movimentato, non potrei resistere molto a lungo. Non posso andare in un museo, lì durerei non più di 10-15 minuti”. “Quando concedi una foto a una persona, poi subito ne arriva un’altra, e poi un’altra ancora, in una sorta di effetto domino, fino a quando la situazione non diventa assolutamente fuori controllo”.

Da undici anni sotto i riflettori, ovvero dallo primo storico capitolo del maghetto, la Watson comincia solo ora a provare 'fastidio' nella popolarità. Spesso ingestibile, tanto da rendere complicata anche una banale uscita pubblica. Perché tutti ti conoscono e tutti ti vogliono. Anche solo per un autografo e/o una foto. Moltiplicati per migliaia...

Emma Watson ammette: I primi due anni di Università non avevo amiciEmma Watson ammette che il suo primo anno all'università non è stato facile. I primi mesi da matricola possono essere particolarmente traumatici. E anche le star hanno qualche brutto ricordo sul proprio debutto da studenti della facoltà.

Ultimi post

Altri post >>